Salute Pubblica

da | Set 3, 2016 |

La Standing Committee On Public Health (SCOPH) è l’area tematica il cui scopo ultimo è far sì che la popolazione tutta conduca una vita all’insegna della Salute, quest’ultima intesa come “uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non semplice assenza di malattia o infermità”. [Alma Ata, URSS, 6-12 settembre 1978] Nel perseguimento di questa visione ideale, migliaia di studenti in Medicina collaborano su più livelli (locale, nazionale, internazionale) al fine di divenire qualificati portavoce di messaggi di educazione alla Salute. Gli argomenti di cui ci si fa portavoce sono tutti legati alla promozione di stili di vita sani (adeguate abitudini alimentari, attività fisica, interazioni sociali, ecc.) ed alla solidarietà sociale in ambito sanitario (in cui rientra il pregnante capitolo delle donazioni di sangue ed emoderivati, midollo osseo, organi, tessuti e cellule). Il percorso che porta alla sensibilizzazione della popolazione prevede un’essenziale fase di autoformazione – senza la quale risulterebbe vano qualsiasi tentativo di promozione della Salute –, per poi passare ad una fase di confronto con altri soci – fase molto utile in termini di crescita ed arricchimento associativi, nonché personali –; la fase che precede quella di sensibilizzazione è costituita dalla progettazione e realizzazione della campagna tematica, sia essa fatta sui social network oppure in piazza, all’interno dell’Ateneo di appartenenza o, ancora, internamente alla Sede Locale di appartenenza.
Per far sì che tali campagne abbiamo maggior risonanza, molto spesso il SISM si avvale di partnership che da decine di anni portano avanti messaggi di prevenzione e/o solidarietà sociale in ambiti specifici; da più di dieci anni, il SISM lavora in sinergia con AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule) ed ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) per promuovere la donazione nei suoi molteplici aspetti in modo consapevole: è premura dell’associazione fornire tutte le informazioni possibili a chiunque abbia intenzione di divenire donatore, in modo che sia consapevole della scelta e non abbia dubbi al riguardo. La donazione è un gesto semplice ma capace di dare tante speranze a tante persone.
Dulcis in fundo, argomento di notevole interesse di cui il SISM si fa promotore è la ferma opposizione a qualsiasi forma di Conflitto di Interessi nella Pratica Medica, ovvero a quell’insieme di condizioni per cui un giudizio professionale concernente un interesse primario tende ad essere indebitamente influenzato da un interesse secondario. Riteniamo imprescindibile che il medico, nell’esercizio della sua professione, prenda decisioni in modo indipendente senza alcun coinvolgimento di alcuna natura (in piena conformità con l’articolo 4 del Codice di Deontologia Medica): risulta, pertanto, necessario prendere le distanze da ogni forma di compromissione della libertà decisionale del medico.
Se si è interessati ad approfondire i diversi aspetti di cui l’area si compone, si consiglia la lettura delle sezioni specifiche, suddivise all’interno delle macrosezioni Giornate Tematiche, Progetti di Peer Education, Workshop: il Conflitto di Interessi nella Pratica Medica, Small Working Groups e Gruppi di Autoformazione.

Dario Genovese – National Public health Officer 2015/16

Peer Education

L’obesità ha raggiunto proporzioni epidemiche a livello mondiale e contribuisce in modo imponente al problema globale delle malattie e disabilità croniche. Nel 2014, quasi 2 miliardi di adulti erano in sovrappeso e, di questi, più di 600 mila obesi.
Un aumentato consumo di cibi ricchi di energia e poveri di nutrienti, con alti livelli di zuccheri e di grassi saturi, insieme ad una ridotta attività fisica, hanno portato a tassi di obesità che sono più che raddoppiati dal 1980.
L’obesità nell’infanzia è già un’epidemia in alcune aree e sta aumentando in altre. Nel 2013 si è stimato un numero di bambini in sovrappeso od obesi che si aggira intorno a 42 milioni. Un chiaro campanello di allarme è dato dal diabete di tipo 2, considerato per la maggior parte del XX secolo “diabete dell’età adulta” (per differenziarlo dal diabete di tipo 1, causato da predisposizione genetica e ad insorgenza precoce): questa malattia, a causa dell’aumento dell’obesità infantile, è arrivata a colpire i bambini anche prima della pubertà.
Le famiglie e le scuole, incluse quelle materne, devono avere un ruolo primario nel promuovere un’alimentazione di alta qualità e abituare i soggetti all’attività fisica, così da insegnare ai bambini a mantenere uno stile di vita sano. Il coinvolgimento dei genitori nei programmi di trattamento dell’eccesso ponderale è necessario per ottenere significative riduzioni del peso corporeo sia nei bambini sia, in misura minore, tra gli adolescenti. Leggi di più

Small Working Group

Peer Education SCOPH
Questo Small Working Group si pone l’obiettivo di essere di supporto alle Sedi Locali che vogliono avviare progetti di Peer Education di ambito SCOPH. Oltre a ciò, altri obiettivi sono: approfondire la metodica; rivedere i progetti di cui finora sono state stilate le Project Proposal al fine di comprendere cosa vada cambiato, conoscerne le finalità ed aggiornarne eventuali dati e fonti; ragionare su nuovi argomenti che possano essere papabile oggetto di nuovi progetti; stilare un manuale di Peer Education SCOPH.

 

Disturbi del Comportamento Alimentare
I DCA costituiscono, al giorno d’oggi, un insieme di patologie che, in larga parte, restano in penombra; in alcuni casi li si considerano semplici fenomeni di massa, in altri si prendono in considerazione solo alcuni aspetti. Il gruppo si pone l’obiettivo principale di approfondire maggiormente il tema.

 

Dipendenze in tendenza
Quali sono le motivazioni che spingono un individuo a far uso di stupefacenti? Quali quelle di tanti tra noi che non riescono a far a meno di facebook? Quali sono le fasce più a rischio e qual è l’impatto che le dipendenze hanno nella società? Come agire per arginare il fenomeno?
L’SWG di riferimento si occupa di dare una risposta a queste ed altre domande.

 

VaccinarSì o no
La WHO (Organizzazione Mondiale della Sanità) è da anni impegnata nella lotta alla disinformazione; per fermare l’emergenza mondiale degli ultimi anni, ha creato la Settimana Mondiale dell’Immunizzazione (corrispondente all’ultima settimana di Aprile). Cosa fare per dare il nostro contributo? Tante cose; in primis, lo SWG si occupa di analizzare la tematica delle vaccinazioni e le criticità nella comunicazione medico-paziente in merito (prima tra tutte, la poca chiarezza nella spiegazione di cosa sia un vaccino, di quali rischi possa comportare e di quali siano i suoi benefici); in secundis, esso cercherà di comprendere la fenomenologia dietro la costituzione di due fronti contrapposti (vaccinisti ed antivaccinisti) che rischia di minare la prospettiva di un mondo completamente immunizzato nei confronti delle principali epidemie dei secoli scorsi; infine, si occupa di analizzare l’impatto mediatico e le soluzioni per arginare il fenomeno.

Determiniamo la Salute Mentale
Da anni il SISM si occupa di Salute Mentale; sono stati affrontati tanti aspetti. Per quest’anno, il gruppo si occuperà di un aspetto decisamente trasversale: ci si chiederà quanto incidano i determinanti di salute mentale nella progressione o meno verso uno stato di non benessere psichico, in modo da preservare una delle tre componenti della Salute, per l’appunto quella mentale.

Medicina del Territorio & Global Health Exchange (joint SCOPE SCORE SCOME SCOPH SCORP)
Il gruppo si pone come obiettivo l’approfondimento sull’organizzazione dei servizi territoriali, analizzando la formazione in Medicina Generale, il modello della Primary Health Care e del Chronic Care Model (come funziona/ha funzionato), le Case della Salute, la prevenzione sul territorio (comprensiva di campagne e screening). Altro obiettivo dello SWG è gettare le basi per uno scambio internazionale (e magari anche nazionale) che parli di Salute Globale e di Salute nel territorio comprendendo workshop, riflessioni ed esperienze pratiche e di ricerca in strutture territoriali (di vario tipo, es. Salute Mentale, ambulatori di MMG, ecc).

Climate Change (joint SCORP SCOPH)
Quali sono i principali responsabili del Cambiamento Climatico? In che modo tutto ciò influisce sulla nostra Salute?
La COP21 è stata una grandissima occasione per trattare l’argomento in modo universale, fare una stima della situazione attuale e delineare degli obiettivi comuni per correre ai ripari o, quantomeno, limitare le possibilità di una débâcle già più volte annunciata. Lo Small Working Group avrà il compito di prendere piena coscienza di quanto l’ambiente influisca nella determinazione del nostro benessere e sensibilizzare l’associazione intera.

Gruppi di Autoformazione

Conflitto d’Interessi nella Pratica Medica
Il gruppo di autoformazione sceglierà alcuni temi relativi al Conflitto di Interessi e li approfondirà durante l’anno (ad esempio farmaci generici, farmaci orfani e malattie dimenticate, agenzie regolatorie, TTIP), al fine di migliorare la formazione dei suoi partecipanti e condividere nel corso dell’anno parte del proprio lavoro.

Oltre il cancro
Il gruppo di autoformazione approfondirà la psiconcologia, cercherà di comprendere al meglio l’ottimale rapporto tra il medico ed il paziente oncologico; si occuperà, inoltre, di analizzare le campagne di prevenzione, la presenza ed il ruolo dello psicoterapeuta nel reparto/hospice/day hospital.

Disabilità
Il gruppo di autoformazione analizzerà le problematiche connesse con i vari tipi di disabilità, il modo in cui vengono superate. Si analizzeranno diversi esempi di quotidianità e ci si chiederà “quanto ci rende diversi?

Musicoterapia
La musica, come diceva Platone, è la migliore medicina dell’anima. Al giorno d’oggi sono tanti gli studi fatti in merito e sono sempre di più le patologie in cui tale approccio viene sperimentato (nei pazienti autistici, in quelli affetti da malattia di Parkinson ed in quelli affetti da malattia di Alzheimer, ad esempio). Questo GAF mira ad approfondire un approccio terapeutico inusuale, i principi su cui si basa ed i campi di applicazione.

Questo sito utilizza cookies per ricordare i tuoi dati. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies per permetterti una miglior esperienza di navigazione. Continuando a utilizzare questo sito, ne acconsenti l'utilizzo da parte del nostri sito.

Chiudi