MOvember – Mese per la salute riproduttiva maschile

Il nome Movember viene dalla fusione delle due parole inglesi, “november” e “moustache” (novembre e baf ). L’iniziativa è nata nel 2003, ideata da quattro amici di Melbourne, in Australia: negli anni è diventata sempre più popolare e ha trovato testimonial famosi e sponsorizzazioni di importanti marchi che si occupano di prodotti o cose per uomini.
È un mese in cui gli uomini che aderiscono alle iniziative – chiamati i “Mo bro”, “fratelli di baffo” – si fanno crescere i baf per raccogliere fondi e sensibilizzare su alcune patologie che colpiscono gli uomini, in particolare il cancro alla prostata e ai testicoli.
Il sito uf ciale del Movember spiega praticamente tutto quello che c’è da sapere e raccoglie in maniera ordinata tutte le donazioni raccolte per nazione (ma anche quelle individuali) e ha una pagina per i diversi paesi. Il procedimento per partecipare al Movember è semplice: radersi barba o baf il 1° di novembre; poi registrarsi e personalizzare la pagina di “Mo space”, postare una foto al giorno sulla propria pagina (per vedere l’evolversi della crescita dei baf ) e poi, a seguire, parlare della salute maschile, trovare altri sostenitori, sventolare la bandiera del Movember e diventare una specie di pubblicità ambulante per l’iniziativa. Sempre sul sito è possibile andare a vedere quali programmi saranno nanziati con i soldi raccolti. Possono partecipare anche le donne al Movember: le “Mo sista”, per cui non è prevista la crescita dei baf , si attivano so- prattutto pubblicizzando l’iniziativa e impegnandosi a sostenere gli uomini e a raccogliere fondi. Anche per loro c’è la possibilità di iscriversi al sito uf ciale. E’ possibile aderire al Movember anche indipendentemente dal sito e dal movimento ufficiale, ogni mezzo ed ogni occasione sono buoni per informare e sensibilizzare la popolazione sui temi di salute riproduttiva maschile.